Marco Ruini

Neurochirurgo

Che cos'è

L'ernia discale consiste nella rottura del disco intervertebrale (cartilagine posta tra un corpo vertebrale e l'altro) con fuoriuscita e dislocazione della cartilagine a determinare compressione della radice nervosa.

Che cos'è

La stenosi del canale vertebrale consiste nel restringimento del canale vertebrale e/o dei forami neurali a causa del proliferare dei processi artrosici a carico delle articolazioni e delle lamine vertebrali, con conseguente strozzatura delle radici nervose e del sacco durale.

Che cos'è

Quando il disco intervertebrale va incontro a gravi fenomeni di degenerazione può determinare la comparsa di un fenomeno chiamato instabilità vertebrale lombare che si distingue in.
a) microinstabilità del rachide, quando la colonna vertebrale mantiene un corretto allineamento ma il disco degenerato è causa di micromovimenti di scivolamento delle vertebre tra di loro, con conseguente infiammazione dei piatti discali o delle articolazioni vertebrali, causa del mal di schiena.
b) Macroinstabilità del rachide, quando la colonna vertebrale perde il suo normale allineamento e le vertebre scivolano l'una sull'altra a configurare quella condizione che il radiologo descrive come spondilolistesi

Che cos'è

La recidiva erniaria consiste nella nuova rottura di disco intervertebrale già sottoposto ad intervento di discectomia.

Che cos'è

L'ernia discale cervicale consiste (come nell'ernia discale lombare) nella rottura del disco intervertebrale (cartilagine posta tra un corpo vertebrale e l'altro) con fuoriuscita e dislocazione della cartilagine. Tale materiale erniario può andare a comprimere (e qui sta la differenza rispetto all'ernia lombare) la radice nervosa, il midollo spinale, o entrambi.

Che cos'è

La stenosi del canale vertebrale cervicale consiste nel restringimento del canale vertebrale e/o dei forami neurali a causa del proliferare dei processi artrosici a carico delle articolazioni e delle lamine vertebrali e la concomitante formazione di barre discoosteofitarie, con conseguente strozzatura delle radici nervose e del midollo spinale.

Che cos'è

Ci sono diverse forme tumorali che possono colpire la colonna vertebrale. Tumori che originano dai corpi vertebrali (metastasi, sarcomi, mielomi) o tumori che crescono all'interno del canale vertebrale (meningiomi, neurinomi, tumori disembriogenetici o metastasi). Fortunatamente la percentuale di tumori benigni è maggiore di quella dei maligni.

Che cos'è

La frattura vertebrale è la rottura di una vertebra conseguentemente a trauma o a cedimento strutturale per osteoporosi.

1) Microdiscectomia lombare con tecnica microchirurgica
2) Microdiscectomia lombare con tecnica endoscopica
3) Microdecompressione selettiva lombare per stenosi foraminale
4) Microdecompressione del canale vertebrale lombare per stenosi del canale lombare
5) Posizionamento di DIAM interspinoso
6) Stabilizzazione vertebrale con viti translaminari
7) Stabilizzazione vertebrale con viti peduncolari
8) Microdiscectomia cervicale semplice o con fusione intersomatica con osso autologo
9) Stabilizzazione cervicale con cages, placche e viti anteriori

Marco Ruini

marcoruini

Specialista in Neurochirurgia e Neurologia, Direttore Sanitario Centro Medico Anemos, Responsabile dei Centri di Chirurgia del rachide Ospedale di Suzzara (MN), Casa di Cura Salus Hospital (RE). Ospedale Civile di Fiorenzuola (Piacenza). Casa di Cura San Clemente (Mantova). Dirigente medico Villa Maria Cecilia di Cotignola (Ravenna). Dirigente medico presso la Neurochirurgia di Parma fino al 1998 e responsabile della Neurotraumatologia di Reggio Emilia dal 1998 al 2003.

anemos

Attualità

Neeuroscienze

  • Dalla mente moderna ai cyborg
    La mente moderna, i memi di fianco ai geni. L'evento cruciale nella storia di Homo Sapiens è la comparsa nel paleolitico superiore della cosiddetta "mente moderna". Tra i 100.000 e…
  • Rivoluzioni culturali
    Il pensiero agli inizi dell'800. Dal Rinascimento a oggi le rivoluzioni culturali si sono susseguite ad un ritmo frenetico. Ogni secolo ha avuto uno o più cesure culturali che, anche…
  • Introduzione alle Neuroscienze
    Introduzione alle Neuroscienze Di cosa si occupano le neuroscienze? Quando e come sono nate? Seguendo la traccia della lezione magistrale tenuta dal Prof. Arnaldo Benini (Il Cervello Umano alla Ricerca di Se Stesso.…
  • Uomo, essere razionale o istintivo?
    Il cervello è l’organo più complesso del nostro organismo e ancora il meno studiato. Conosciamo la sua strutture cellulare, la sua divisione in due emisferi, con funzioni diverse, ognuno formato…
  • Mente estesa
    Il dualismo cartesiano di mente – corpo, cioè la netta separazione tra un corpo fisico e una mente immateriale da far corrispondere all’anima, è stato decisamente confutato dalle neuroscienze. L’idea…
  • Il testamento
    Il testamento "Non c'è niente che sia veramente mio se non la mia mente, il mio essere quello che sono ed è l'unica cosa della quale credo di aver diritto di disporre…
  • La partenza
    La partenza Ma il passato era un'ancora che non voleva staccarsi dal fondo, un condizionamento troppo vincolante proprio perchè era stato eccezionale. [...] Non potendolo rimuovere, decise di ciuderlo in una valigia…
  • L'eremita
    L'eremita Ci sono tanti microelementi, invisibili o a lungo inavvertiti, che possono frantumare senza preavviso la nostra vita di sempre. Lo suggerisce il romanzo L'eremita, come un uomo, nel cuore della…

Corsi e Seminari

Manipolazione nervi periferici: nervi toracici, plesso lombare e sacrale

manipolazioni_nervi_periferici
Scarica la locandina del corso
Docente: Dr Aurelio Giavatto, Medico Chirurgo
Specialista in Dermatologia e Venerologia
Diploma A.I.R.A.S.
Il corso è gratuito ed è rivolto ai medici. Si terrà presso il Centro Medico Anemos, in Via Meuccio Ruini, 6 a Reggio Emilia.
Si svolgerà in quattro serate nelle seguenti date:
30/05/2013
06/06/2013
13/06/2013
20/06/2013

Info ed iscrizioni
0522.922052 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.anemoscns.it

Notiziario ufficiale della sno

In questo bollettino sno, alle pagine 6 e 7, è riportato un importante articolo che riguarda l'attovità di Marco Ruini e del Centro Anemos.
Vengono inoltre elencate le attività alle quali Marco Ruini e il Centro Anemos prendono parte, tra cui il volontariato per i Paesi emergenti umanitari proposti da sacerdoti o gruppi di missionari che aiutano progetti in varie zone del mondo.

Bollettino sno